Categorie
psicologia online rubriche psicologiche

Frase di Psicologia: qual è la tua preferita ?

Vengono illustrate alcune frasi di autori celebri che hanno dato contributi importanti alla psicologia – provenienti dalla mia #rubrica su Instagram “La Frase del Mese”

Frase psicologa roma online citazioni psicologia

Da settembre a dicembre 2021,nella rubrica “La Frase del Mese” su Instagram, sono state mostrate una frase per ogni mese che più di tutte risuona in me di diversi autori celebri che hanno dato un contributo importante per la psicologia.

frase

#Rubrica “La Frase del Mese”

a cura della Dott.ssa Donatella Valsi, psicologa clinica individuale e di coppia

Rubrica la Frase del Mese di Settembre:

𝓝𝓸𝓷 𝓬’𝓮̀ 𝓹𝓻𝓮𝓼𝓪 𝓭𝓲 𝓬𝓸𝓼𝓬𝓲𝓮𝓷𝔃𝓪 𝓼𝓮𝓷𝔃𝓪 𝓼𝓸𝓯𝓯𝓮𝓻𝓮𝓷𝔃𝓪.

𝓘𝓷 𝓽𝓾𝓽𝓽𝓸 𝓲𝓵 𝓶𝓸𝓷𝓭𝓸 𝓵𝓪 𝓰𝓮𝓷𝓽𝓮 𝓪𝓻𝓻𝓲𝓿𝓪 𝓪𝓲 𝓵𝓲𝓶𝓲𝓽𝓲 𝓭𝓮𝓵𝓵’𝓪𝓼𝓼𝓾𝓻𝓭𝓸 𝓹𝓮𝓻 𝓮𝓿𝓲𝓽𝓪𝓻𝓮 𝓭𝓲 𝓬𝓸𝓷𝓯𝓻𝓸𝓷𝓽𝓪𝓻𝓼𝓲 𝓬𝓸𝓷 𝓵𝓪 𝓹𝓻𝓸𝓹𝓻𝓲𝓪 𝓪𝓷𝓲𝓶𝓪.

𝓝𝓸𝓷 𝓼𝓲 𝓻𝓪𝓰𝓰𝓲𝓾𝓷𝓰𝓮 𝓵’𝓲𝓵𝓵𝓾𝓶𝓲𝓷𝓪𝔃𝓲𝓸𝓷𝓮 𝓲𝓶𝓶𝓪𝓰𝓲𝓷𝓪𝓷𝓭𝓸 𝓯𝓲𝓰𝓾𝓻𝓮 𝓭𝓲 𝓵𝓾𝓬𝓮, 𝓶𝓪 𝓹𝓸𝓻𝓽𝓪𝓷𝓭𝓸 𝓪𝓵𝓵𝓪 𝓬𝓸𝓼𝓬𝓲𝓮𝓷𝔃𝓪 𝓵’𝓸𝓼𝓬𝓾𝓻𝓲𝓽𝓪̀ 𝓲𝓷𝓽𝓮𝓻𝓲𝓸𝓻𝓮.

𝓒𝓱𝓲 𝓰𝓾𝓪𝓻𝓭𝓪 𝓯𝓾𝓸𝓻𝓲 𝓼𝓸𝓰𝓷𝓪,𝓒𝓱𝓲 𝓰𝓾𝓪𝓻𝓭𝓪 𝓭𝓮𝓷𝓽𝓻𝓸 𝓼𝓲 𝓼𝓿𝓮𝓰𝓵𝓲𝓪.

Carl Gustav Jung



Per il mese di Settembre, ho scelto questa frase che rappresenta la mia visione professionale come psicologa.

Mi piace tantissimo e ogni volta che la leggo sento qualcosa che non so spiegare a parole : mi illumina.

E tu hai una frase che più di tutte ti fa emozionare?



Rubrica la Frase del Mese di Ottobre:


Ho scelto come autore per questo mese, il padre della Psicoanalisi ovvero Sigmund Freud.



” Le parole erano originariamente incantesimi, e la parola ha conservato ancora oggi molto del suo antico potere magico”.

Con le parole un uomo può rendere felice un altro o spingerlo alla disperazione, con le parole l’insegnante trasmette il suo sapere agli studenti, con le parole l’oratore trascina l’uditorio con sé e ne determina i giudizi e le decisioni.

Le parole suscitano affetti e sono il mezzo generale con cui gli uomini si influenzano reciprocamente. “



Queste sue parole mi hanno toccato particolarmente quando per la prima volta le ho lette in un libro durante il percorso universitario.

La Parola ( non solo la parola verbale) è molto importante nella nostra vita, nelle relazioni con gli altri; in particolare, la scelta di una specifica parola, detta in un determinato modo può avere delle specifiche evoluzioni verso gli altri e le circostanze di vita.

E tu hai una PAROLA che più di tutte ti fa emozionare e/o provare qualcosa?

Per la rubrica mensile ho scelto come frase ispiratrice di Novembre:



IL DONO DELLA TERAPIA

titolo di un libro di Y. Yalom, psichiatra e psicoterapeuta statunitense:

” Quando mi rivolgo verso gli altri con la consapevolezza che siamo tutti (terapeuta e paziente allo stesso modo) caricati di segreti dolorosi – senso di colpa per atti commessi, vergogna per azioni non intraprese, desiderio di essere amati e destinatari di affetto, profonde vulnerabilità, insicurezze e paure – mi avvicino più a loro”.



Ulteriori frasi significative dell’autore :

“Guardate dal finestrino dell’altro. Cercate di vedere il mondo come lo vede il vostro paziente.”

“La terapia non dovrebbe essere guidata dalla teoria, ma dalla relazione.”

“L’atteggiamento di base del terapeuta verso un paziente deve essere di sollecitudine, accettazione, spontaneità ed empatia. Niente, nessuna considerazione tecnica, ha la precedenza su questo atteggiamento.”

“L’accettazione da parte degli altri e l’accettazione di sé sono interdipendenti.”

“Ogni individuo deve scegliere la verità che è in grado di tollerare.”

Questa breve raccolta di frasi entrano in sintonia con me e con la mia visione professionale.
Credo che queste frasi siano rivolte a tutti :

Qual è la frase che più di tutte ti ha colpito?


Per la RUBRICA  “La Frase del mese” di Dicembre :


Gli uomini pensano di risolvere tutto con la mente invece di “sentire”. Ma il sentire non ha nulla a che fare con l’intelligenza o con la forza. Solo lavorando su di sé, sul proprio corpo – grazie al quale l’uomo “sente” – l’uomo può curarsi ed aspirare, come è sacrosanto, a una vita sana, libera, felice. Ed essere in grado di amare veramente.

(Alexander Lowen, psicoterapeuta e psichiatra statunitense)


Da tempo volevo presentarvi Lowen, ed individuare la frase più significativa, quella più attinente con il mio sentire.. E, come per magia, è saltata fuori senza cercarla ma sicuramente era già viva nel mio cuore.


Grazie a tutti per aver seguito questa rubrica, nel suo ultimo appuntamento di dicembre.

Dott.ssa Donatella Valsi